Il cocktail è conosciuto sin dagli inizi del ‘900 ed è stato soggetto a numerose varianti e variazioni: al giorno di oggi è spesso erroneamente confuso con il Brandy Alexander, in cui il Cognac è sostituito dal Brandy.

Secondo alcuni il drink venne creato dal celebre Harry MacElhone al Ciro’s Club di Londra, come omaggio al vestito bianco indossato dalla Principessa Mary con il Conte Lascelles in occasione delle loro nozze.

Un’altra ipotesi vede il cocktail creato da Troy Alexander del Rector’s di New York City come celebrazione del successo della campagna pubblicitaria di una ferrovia dell’epoca, la cui mascotte indossava un abito bianco.

Nel ricettario del 1910 “Jack’s manual” di J.A.Grohusko viene proposto un cocktail dal nome Alexander, composto da Rye Whiskey e Benedectine.

Esiste una versione, denominata “ricetta originale” che prevede l’uso del Gin invece del distillato francese.

Ingredienti:

3cl Cognac
3cl Crème de Cacao Brown
3cl Panna fresca

Decorazione: Spolverata di cacao

Bicchiere: Coppa Martini

Tecnica di preparazione: Shake & Strain

Tipologia: After Dinner

Realizzazione:

  1. Raffredere la Coppa Martini con del ghiaccio.
  2. Prendere uno Shaker.
  3. Versare il Cognac nello Shaker.
  4. Versare la Crème de Cacao Brown nello Shaker.
  5. Versare la Panna fresca nello Shaker.
  6. Riempire di ghiaccio lo Shaker.
  7. Chiuderlo con la parte mancate, l`half thin.
  8. Data la presenza della Panna fresca, shakerate enericamente per qualche momento di piú per farsi che tutti gli ingredienti si unisca a dovere.
  9. Rimuovere il ghiaccio dalla Coppa Martini.
  10. Versare gli ingredienti all`interno dello Shaker nella Coppa Martini utilizzando uno Strainer.
  11. Decorare con Spolverata di cacao.
  12. Degustare, Salute!