IRISH COFFEE

L’Irish Coffee fu inventato nel 1940 da Joe Sheridan, capo cuoco nella cittadina di Foynes, nella contea Limerick, il quale volle accogliere gli stizziti passeggeri americani dell’idrovolante PanAm che si videro il volo cancellato per le pessime condizioni...

GODMOTHER

Il Godmother è quindi una rivisitazione lievemente più soft del Godfather, dato l’uso della vodka invece dello Scotch, che rende il drink più soave e quindi, in linea teorica, più adatto ad un pubblico femminile. Per questo motivo il cocktail viene dedicato alle donne...

GODFATHER

Il cocktail è indiscutibilmente legato alla mafia italoamericana negli USA, che imperversava nel mondo criminale del secolo scorso. Ci sono due ipotesi che suggeriscono a chi fosse dedicato il drink, mentre l’origine del creatore è tutt’ora incerta. Secondo la prima...

ESPRESSO MARTINI

Creato nel 1983 da Dick Bradsell alla Soho Brasserie di Londra per una modella che gli chiese un drink per “wake her up, and f**k her up”. La ricetta originale di Dick prevedeva la vodka, lo sciroppo di zucchero, due tipi di liquore al caffè (Kahlua e Tia Maria) e un...

FRENCH CONNECTION

Il French Connection ha un’origine incerta: secondo alcuni fu ideato tra gli anni 50 e 60 negli Stati Uniti, ma non è noto il motivo della propria denominazione. Secondo altri fu creato in una riunione di bartender francesi, e da qui il proprio nome. Essi sono infatti...

BLACK RUSSIAN

Il Black Russian venne creato nel 1949 presso l’hotel Metropole di Bruxelles grazie a Gustave Tops, un esperto bartender locale. Il drink è legato al personaggio per il quale fu elaborato, cioè l’ambasciatrice statunitense Perle Mesta. Erano gli anni dell’inizio della...