Creato nel 1983 da Dick Bradsell alla Soho Brasserie di Londra per una modella che gli chiese un drink per “wake her up, and f**k her up”.

La ricetta originale di Dick prevedeva la vodka, lo sciroppo di zucchero, due tipi di liquore al caffè (Kahlua e Tia Maria) e un espresso appena fatto.

Fine anni `80, la gente beveva spesso vodka e questo era il decennio del neo Martini – qualsiasi cocktail servito in un bicchiere a forma di V e basato sulla vodka era considerato un “Martini” e tali neo Martinis erano ciò che i frequentatori del bar ordinavano .

Dick perfezionò e ribattezzò il suo Vodka Espresso all’Espresso Martini.

Ingredienti:

  • 5cl Vodka
  • 5cl Caffé espresso
  • 3cl Kahlúa
  • 1cl Zucchero Liquido

Decorazione: 3 chicchi di caffé

Preparazione: Shake&Strain

Bicchiere: Coppa Martini

Tipologia: After Dinner

Realizzazione:

  1. Raffredere la Coppa Martini con del ghiaccio.
  2. Prendere uno Shaker.
  3. Versare la Vodka nello Shaker.
  4. Versare il Caffé espresso nello Shaker.
  5. Versare la Kahulá nello Shaker.
  6. Versare lo Zucchero liquido nello Shaker.
  7. Riempire di ghiaccio lo Shaker.
  8. Chiuderlo con la parte mancate, l`half thin.
  9. Shakerare fin quando lo Shaker diventa freddo.
  10. Rimuovere il ghiaccio dalla Coppa Martini.
  11. Versare gli ingredienti all`interno dello Shaker nella Coppa Martini utilizzando uno Strainer.
  12. Decorare con 3 chicchi di caffé.
  13. Degustare, Salute!