Il cocktail viene sommariamente indicato di origini statunitensi, e una teoria, piuttosto inverosimile, indica nel pilota franco-americano Gervais Raoul Lufbery come inventore del cocktail.

Molto più probabilmente fu invece il celeberrimo Harry MacElhone, barman dell’Harry’s American Bar di Parigi, il creatore del French 75.

Il noto bartender elaborò la ricetta del 1915, durante la prima guerra mondiale, ed il nome del cocktail sembra essere un chiaro omaggio ad una temibile arma utilizzata dalla fanteria, l’obice americano Howitzer 75mm.

E’ molto probabile che fu MacElhone il padre del drink mentre il resto della teoria ha una falla: l’obice entrò in servizio nel 1927 e fu utilizzato nella seconda guerra mondiale dalle truppe Usa e dagli alleati; o il barman lo creò molto più tardi oppure si ispirò ad altro.

Ingredienti:

  • 3cl Gin
  • 1,5cl Succo di Limone
  • 1cl Zucchero Liquido
  • Top-up Champagne o Prosecco

Decorazione: Twist di Limone

Bicchiere: Flûte

Tecnica di preparazione: Shake & Strain

Tipologia: Sparkling

Realizzazione:

  1. Raffreddare il Flûte con del ghiaccio.
  2. Prendere uno Shaker.
  3. Versare il Gin nello Shaker.
  4. Versare il Succo di Limone nello Shaker.
  5. Versare lo Zucchero liquido nello Shaker.
  6. Riempire di ghiaccio lo Shaker.
  7. Chiuderlo con la parte mancate, l`half thin.
  8. Shakerare fin quando lo Shaker diventa freddo.
  9. Rimuovere il ghiaccio dal Flûte.
  10. Versare gli ingredienti all`interno dello Shaker nella Coppa Martini utilizzando uno Strainer.
  11. Completare con lo Champagne.
  12. Decorare con Twist di Limone.
  13. Degustare, Salute!